performance e competenze

TikTok per l’azienda: come fare branding e raggiungere i millenial in modo creativo e coinvolgente

TikTok è un social media che ha visto una crescita esponenziale negli ultimi anni. Lanciata nel 2016, è diventata rapidamente una delle app più scaricate al mondo, con oltre 2 miliardi di download.

Cristina Chierichetti
Marketing Consultant & Trainer

In Italia TikTok viene attivamente seguito da 13,30 milioni di utenti secondo ByteDance conquistandosi il 6 posto tra i social più seguiti. La pubblicità su TikTok già un anno fa (inizio 2022) raggiungeva il 26% della popolazione adulta italiana dai 18 anni in su.

Perchè è così popolare? Chi lo utilizza?

La sua popolarità è in gran parte dovuta alla sua semplicità d’uso e al fatto che consente agli utenti di creare video brevi accompagnati da effetti visivi, filtri e musica, rendendolo una piattaforma ideale per la creazione di contenuti virali. Gli utenti possono anche seguire i loro amici e altri utenti per vedere i loro video, creando una comunità attiva e coinvolgente.

Dal report Digital 2022 di We are Social si scopre inoltre che gli utenti non sono solo ragazzini e le loro mamme. Anzi! I giovani dai 18 ai 34 anni sono il 70% della popolazione maggiorenne. Se già questi dati non bastassero a rendere la cosa interessante possiamo aggiungere che il 46% della popolazione italiana su internet, visita i social e TikTok alla ricerca di brand.

Tiktok per l’azienda: possibili usi strategici

Alcune aziende hanno dunque già iniziato a utilizzare TikTok per raggiungere i consumatori più giovani. Le aziende possono creare contenuti sponsorizzati, collaborare con creator di successo sulla piattaforma e utilizzare le funzionalità di shopping integrato per promuovere i loro prodotti. Sul social sono presenti anche strumenti di analisi e di marketing avanzati per monitorare le prestazioni e ottimizzare le campagne.

Un elemento chiave di TikTok sono i contenuti creativi e divertenti. Ma quali contenuti e idee possono coinvolgere i millenial e aumentare la visibilità del brand?

Ecco alcuni esempi:

  • Tutorial e consigli sui prodotti: gli esperti di prodotto possono creare tutorial su come utilizzare i loro prodotti, mostrando le loro funzionalità e i benefici per i consumatori
  • Challenge e concorsi: le aziende possono lanciare challenge o concorsi per coinvolgere gli utenti e aumentare la consapevolezza del marchio
  • Dietro le quinte: mostrare agli utenti cosa accade dietro le quinte dell’azienda, come la produzione dei prodotti o il lavoro degli impiegati
  • Collaborazioni con creator di successo: si può collaborare con creator di successo nel settore di riferimento per raggiungere un pubblico più ampio e aumentare la visibilità del marchio
  • Contenuti divertenti e coinvolgenti: le aziende possono creare contenuti divertenti e coinvolgenti che rispecchino la personalità del brand e che possono generare engagement con i consumatori
  • User Generated Content: gli stessi utenti che usano il prodotto o parlano del brand sui loro profili generano un contenuto che può essere condiviso sul profilo aziendale, commentato e incoraggiato. Il riconoscimento dell’impegno degli utenti da parte dell’azienda e l’incoraggiamento alla creazione di contenuti degli utenti aumenta la visibilità e la fidelizzazione
  • Uso dei tag e degli hashtag: le aziende possono utilizzare tag e hashtag per aumentare la visibilità dei loro contenuti e raggiungere un pubblico più ampio
  • Utilizzo delle funzionalità di shopping integrato: le aziende possono utilizzare le funzionalità di shopping integrato di TikTok per promuovere i loro prodotti e facilitare gli acquisti per i consumatori

Settori di applicazione

Anche se TikTok è una piattaforma versatile e in crescita non è detto che sia adatta a tutte le aziende. Ci sono settori più di altri che possono trarre maggiori benefici dall’utilizzo del social:

  • Moda, bellezza e prodotti per la casa: possono mostrare i loro prodotti in azione e per creare tutorial su come utilizzarli
  • Cibo e bevande: possono mostrare i loro prodotti e per creare tutorial su come prepararli
  • Intrattenimento e viaggi: come i tour operator, i locali notturni e i teatri, possono condividere le loro attrazioni e creare contenuti divertenti e coinvolgenti mostrando anteprime, dietro le quinte, prove del prodotto etc…
  • Tecnologia: possono presentare le funzionalità dei loro prodotti e creare tutorial su come utilizzarli
  • Servizi: finanziari o assicurativi, si può esporre come i loro servizi possono aiutare i consumatori e creare contenuti informativi e istruttivi

In generale, TikTok è una piattaforma ideale per le aziende che vogliono raggiungere i consumatori giovani e attivi in modo divertente e coinvolgente. Tuttavia, la produzione costante di contenuti video di qualità richiede impegno e pianificazione, oltre che le risorse giuste.

Per questo, prima di aprire un canale TikTok, è altamente consigliato impostare un piano strategico di marketing per il social, pianificare un budget e un piano di contenuti e definire quali autori di contenuti coinvolgere: dal content manager all’influencer, al creator, al nostro follower appassionato.

Grazie a una formazione mirata a migliorare le tecniche di pianificazione strategica e la produzione di contenuti social l’azienda potrà cogliere le opportunità di TikTok e raggiungere i KPI in modo sostenibile a livello di impegno e risorse aziendali coinvolte.

Diamo vita ai tuoi progetti

Contattaci

Iscriviti alla newsletter